logo segugio.it

LA SOCIETÀ
Chi è Segugio.it Opinioni degli Utenti News Viaggi Newsletter Segugio.it Rassegna Stampa Segugio.it Spot TV Segugio
IL SERVIZIO
Come Funziona Voli Aerei Noleggio Auto Condizioni di Utilizzo Informativa Privacy Confronto Viaggi
COMPAGNIE CONFRONTATE
Easyjet Alitalia Vueling Meridiana Lufthansa Iberia Tutte le Compagnie Confrontate
TUTTE LE NEWS DI SEGUGIO

Casablanca, non solo un film

04/02/2018

Casablanca, non solo un filmTrovare Casablanca al primo posto tra le destinazioni del mondo più economiche che Segugio.it propone per il mese di gennaio, ci dà lo spunto per parlare di una città conosciuta più per la splendida interpretazione di Humphrey Bogart e Ingrid Bergman nella famosa pellicola holliwoodiana che per quel che può offrire ai turisti oggi.

La capitale economica del Marocco (quella ufficiale è Rabat) è però una città di una bellezza speciale, ricca, moderna e multiculturale che, oltre a una storia e una architettura affascinanti, offre anche - grazie alla costa sull’Oceano Pacifico – spiagge lunghe e sabbiose su cui si affacciano tanti villaggi turistici che riproducono suggestive ambientazioni marocchine.

Il periodo migliore per visitare Casablanca è la primavera, da metà marzo a metà giugno, quando le temperature sono piacevolmente calde. Anche durante l’estate però il caldo – grazie all’esposizione alla corrente fredda dell’Atlantico – è sopportabile, con temperature medie intorno ai 23 gradi ad agosto e picchi che al massimo toccano i 38/40 gradi.

Lo spirito tradizionale di Casablanca può essere scoperto con una passeggiata nelle viuzze della Antica Medina, nella zona settentrionale della città, tra il porto e il lungomare. Il quartiere è assai vivace e ricco di souq dove trovare i prodotti tipici dell’artigianato marocchino, che spazia dalla pelletteria alle ceramiche, dai gioielli alle spezie, dall’oggettistica in ottone ai mobili in legno. Tipicamente, nei mercati marocchini si viene “assaltati” dai commercianti che possono essere molto insistenti nella proposta delle loro merci; ignorarli, senza rispondere, è considerato un atto di grave maleducazione nella cultura locale. Se non si vuole essere importunati, sarà bene quindi essere fermi nel negare il nostro interesse, utlizzando il francese o l’inglese per farsi capire.

Gli appassionati di shopping, potranno poi completare l’esperienza con un giro nei tanti centri commerciali che si trovano per la maggior parte nella vecchia zona coloniale della città. Brand occidentali di ogni livello e ambientazioni particolari, come ad esempio l’acquario gigante del Morocco Mall, sapranno soddisfare gli shopping addict più esigenti.

Una esperienza che non può mancare quando ci si trova a Casablanca è poi la visita della Moschea di Hassan II, costruita sul lungomare per volontà dell’omonimo sovrano e aperta nel 1993. La costruzione è gigantesca e la rende la prima moschea del Marocco – e la terza nel mondo – per dimensioni. Al suo interno possono trovare posto 25.000 persone, mentre le aree esterne ne possono contenere addirittura 80.000. Il minareto invece – coi suoi sessanta piani e duecentodieci metri di altezza – è il più alto del mondo e alla sua sommità è installato un fascio di luce laser che punta su La Mecca e si estende per una distanza di trenta chilometri. 

La moschea venne progettata dall’architetto francese Michel Pinseau che -ispirandosi al versetto del Corano “il trono di Dio fu costruito sull’acqua” - la ha collocata in una posizione magnifica, su una lingua di terra che si allunga sull’oceano.

Si tratta dell’unica moschea in Marocco visitabile dai non musulmani, anche se è d’obbligo affidarsi a un tour guidato.

Una guida esperta ci aiuterà però a scoprire le meraviglie e le particolarità di questo luogo di culto le cui sole dimensioni incutono già soggezione: le magnifiche sale, i sontuosi lampadari in vetro di Murano, la sala della preghiera col suo tetto scorrevole che può aprirsi sotto il cielo, tappeti e arazzi da mille e una notte e le sue fontane a forma di loto.

Poco lontano dalla moschea inoltre potremo passeggiare nella zona detta La Corniche, caratterizzata da bellissimi tratti di spiaggia e locali di ogni tipo frequentati dal jet-set locale e internazionale: uno spettacolo davvero imperdibile, specie quando il sole tramonta sull’oceano.

Le bellezze a Casablanca quindi non mancano. Non ci rimane che prenotare il volo su Segugio.it che lo propone tra le migliori offerte del mese con partenza dall’aeroporto di Milano Linate ad appena 133 euro e da Roma Fiumicino a 154 euro.

Anche per trovare la sistemazione più adatta e conveniente per il nostro soggiorno a Casablanca potremo affidarci ai saggi consigli di Segugio.it. Visitando la pagina dedicata alla ricerca e prenotazione delle migliori strutture alberghiere, B&B e case vacanza, troveremo infatti quasi duecento sistemazioni con prezzi (ipotizzando di soggiornare in coppia per 6 notti tra il 1° e il 7 marzo) compresi tra i 120 euro degli appartamenti più spartani e i 4.800 degli alberghi occidentali di lusso.

A cura di: Giulia Roberti
Come valuti questa notizia?
Casablanca, non solo un film Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
ARTICOLI CORRELATI
Dalla Cina all’Italia con ancora più amore pubblicato il 9 giugno 2019
Low cost, quanto mi costi pubblicato il 22 dicembre 2018
Prenotare un volo: occhio ai prezzi dinamici pubblicato il 13 aprile 2019
Ryanair introduce il bagaglio a mano a pagamento. E i viaggiatori insorgono pubblicato il 2 novembre 2018
Le migliori APP viaggio per organizzare la partenza pubblicato il 26 novembre 2017

I NOSTRI VANTAGGI

Ampia scelta di voli low cost ed economici

Confronta solo le migliori offerte volo

Servizio di confronto voli veloce e gratuito

Nessun costo aggiuntivo applicato

GUARDA LO SPOT TV

Segugio on Air- Spot TV 2015
Chiudi X