logo segugio.it

LA SOCIETÀ
Chi è Segugio.it Opinioni degli Utenti News Viaggi Newsletter Segugio.it Rassegna Stampa Segugio.it Spot TV Segugio
IL SERVIZIO
Come Funziona Voli Aerei Noleggio Auto Condizioni di Utilizzo Informativa Privacy Confronto Viaggi
COMPAGNIE CONFRONTATE
Easyjet Alitalia Vueling Meridiana Lufthansa Iberia Tutte le Compagnie Confrontate
TUTTE LE NEWS DI SEGUGIO

Ponte dell’Immacolata: dalla Penisola Iberica ai Balcani

21/11/2017

Ponte dell’Immacolata: dalla Penisola Iberica ai BalcaniQuest’anno l’otto dicembre, festa dell’Immacolata Concezione, cade di venerdì: un’occasione imperdibile per regalarsi un lungo week-end di vacanza e magari cominciare a tuffarsi nell’atmosfera natalizia.

Tradizionalmente, gli Italiani per questo periodo dell’anno tendono a privilegiare o le località di montagna per godere della prima neve o destinazioni italiane ed europee facilmente raggiungibili, anche se i prezzi sono spesso da altissima stagione.

La prima possibilità, col caldo che ha caratterizzato l’autunno, a oggi sembra un po’ azzardata. Perché non utilizzare invece questi giorni per un breve viaggio in Europa? Scorrendo le tante offerte per il volo e la sistemazione alberghiera suggerite da Segugio.it sapremo sicuramente trovare la meta a noi più congeniale.

Ecco alcune possibilità tra le quali potremo pescare a seconda dei nostri desideri, prenotando oggi (15 novembre) sulla pagina dedicata di Segugio.it e ipotizzando di lasciare l’Italia il 7 e rientrare il 10 dicembre!

Volare a Siviglia con TapPortugal da Roma costerebbe 128 euro mentre da Milano Malpensa pagheremmo 236 euro.

Nel giorno dedicato all’Immacolata Concezione, a Siviglia si svolge la tradizionale danza del seises, una tradizione liturgica che prevede che i giovani del coro danzino di fronte alla pala maggiore dell’altare della maestosa Cattedrale. Una ragione in più per visitare il capoluogo andaluso, delle meraviglie del quale abbiamo recentemente raccontato. 

Rimanendo in Spagna, potremmo invece decidere di passare qualche giorno a Barcellona e visitare uno dei mercati natalizi più antichi (ne esistono testimonianze datate fine 1.700) e meno noti tra i turisti: la Fira de Santa Llucia. Ogni anno, le sue variopinte bancarelle - dove è possibile trovare non solo oggetti legati al Natale, ma anche tante specialità gastronomiche spagnole e articoli di artigianato locale – animano la zona della Cattedrale per le tre settimane che precedono il 23 dicembre. Da Milano il volo di A/R più conveniente è la combinazione Easyjet – Iberia da Malpensa a 120 euro, mentre da Roma Ryanair garantisce la tratta dall’aeroporto di Fiumicino  a 82 euro.

Trattandosi di una festività molto sentita nei paesi di tradizione cattolica, anche  in Portogallo il giorno dell’Immacolata è celebrato con una miriade di eventi e sagre che interessano tutto il Paese. A Lisbona si può volare da Roma Fiumicino con la combinazione di voli Swiss-Brussels Airlines a 183 euro, mentre da Milano, scegliendo il volo diretto di Tap Portugal su Malpensa, il prezzo salirebbe a 326 euro.

In questa stagione, anche grazie alle temperature generalmente miti, la capitale portoghese è accogliente e godibile come sempre, ma col tocco di magia in più che l’atmosfera natalizia regala.

Abbandonando la penisola iberica, potremmo invece considerare una destinazione particolarmente economica, sia per i voli che le strutture alberghiere: Bucarest, in Romania. Il volo da Roma Ciampino, con Wizzair, costerebbe appena 93 euro mentre da Milano Bergamo (utilizzando all’andata BlueAir e al ritorno Wizzair) pagheremmo 123 euro. 

Se consultiamo poi la pagina di Segugio.it dedicata alle strutture più convenienti dove soggiornare, vedremo poi che nella capitale romena esistono hotel a quattro stelle a partire da 140 euro per le tre notti considerate e per due persone.

Bucarest si è ormai liberata della pesante eredità della dittatura comunista e si impone sempre più agli occhi dei visitatori come una città giovane e vivace, adattissima per uno spensierato city-break: il groviglio di strade del centro storico con un numero impressionante di pub, night club, bar, caffetterie, discoteche e ristoranti tipici aperti fino a tarda notte rappresenta la testimonianza di una rinnovata gioia di vivere della città. 

La coesistenza  di stili architettonici estremamente diversi tra loro come il barocco, il liberty e lo stile comunista -  testimonianza dei diversi passaggi storici di questa nazione - regalano alla città un fascino particolarissimo reso ancor più suggestivo dai colori e dalle luci del Natale. Il Parco Cismigiu, una oasi verde in zona centralissima, è il fulcro delle manifestazioni natalizie con una pista per il pattinaggio sul ghiaccio e tante bancherelle che presentano le tipiche prelibatezze gastronomiche romene. Impossibile rinunciare ad assaggiare il cozonac, il tradizionale dolce delle feste dei rumeni: un impasto di farina e uova con ripieno di noci, zucchero, latte e cacao capace di far commettere un peccato di gola anche ai più attenti alla linea.

A cura di: Giulia Roberti
Come valuti questa notizia?
Ponte dell’Immacolata: dalla Penisola Iberica ai Balcani Valutazione: 5/5
(basata su 2 voti)
ARTICOLI CORRELATI
Dalla Cina all’Italia con ancora più amore pubblicato il 9 giugno 2019
Low cost, quanto mi costi pubblicato il 22 dicembre 2018
Prenotare un volo: occhio ai prezzi dinamici pubblicato il 13 aprile 2019
Ryanair introduce il bagaglio a mano a pagamento. E i viaggiatori insorgono pubblicato il 2 novembre 2018
Risparmiare con l’assicurazione annuale pubblicato il 1 febbraio 2018

I NOSTRI VANTAGGI

Ampia scelta di voli low cost ed economici

Confronta solo le migliori offerte volo

Servizio di confronto voli veloce e gratuito

Nessun costo aggiuntivo applicato

GUARDA LO SPOT TV

Segugio on Air- Spot TV 2015
Chiudi X