logo segugio.it

LA SOCIETÀ
Chi è Segugio.it Opinioni degli Utenti News Viaggi Newsletter Segugio.it Rassegna Stampa Segugio.it Spot TV Segugio
IL SERVIZIO
Come Funziona Voli Aerei Noleggio Auto Condizioni di Utilizzo Informativa Privacy Confronto Viaggi
COMPAGNIE CONFRONTATE
Easyjet Alitalia Vueling Meridiana Lufthansa Iberia Tutte le Compagnie Confrontate
TUTTE LE NEWS DI SEGUGIO

Mal di viaggio: trucchi e rimedi

06/11/2017

Mal di viaggio: trucchi e rimediLa cinetosi, comunemente conosciuta come mal di viaggio o di movimento, è il disturbo neurologico che colpisce alcune persone a causa del movimento passivo del corpo, ovvero quando si crea una incongruità tra la percezione del movimento da parte dei diversi apparati.

In pratica, se gli input che arrivano dall’esterno al nostro apparato vestibolare (che presiede all’equilibrio) non sono allineati con quanto viene percepito dal sistema visivo, il corpo reagisce con un malessere generale, spesso accompagnato da vertigini, nausea e vomito.

Viaggiare in auto o a bordo di una nave è proprio la classica situazione che può causare questi disturbi: all’interno della cabina di una barca, ad esempio, il rollio dovuto al moto ondoso percepito dal corpo non è accompagnato dalla conferma del’apparato visivo che non vede le onde. Le due informazioni, quando vengono elaborate dal cervello, vanno quindi in conflitto e generano il disagio.

Il mal di viaggio non è selettivo: può colpire viaggiatori di ogni età e su ogni mezzo di trasporto. La sua frequenza però è più elevata in età pediatrica - tra i 2 e i 12 anni - tra le donne, le persone anziane e chi ha la tendenza a soffrire di emicrania e disturbi dell’equilibrio in generale. Nei bambini la propensione a soffrire di questa patologia sembra avere un picco intorno ai dodici anni, con la tendenza a regredire successivamente.

La serietà dei sintomi può oscillare notevolmente da soggetto a soggetto o anche nella stessa persona al variare delle condizioni interne/esterne. Si tratta comunque di disturbi passeggeri che, seppur fastidiosi, tendono a regredire velocemente e in genere a cessare completamente quando ci si ferma.

Inoltre, vi sono alcuni piccoli accorgimenti che, proprio favorendo il riallineamento percettivo dei diversi apparati, possono aiutare il nostro corpo ad affrontare un viaggio riducendo la possibilità di soffrire di mal di movimento.

Innanzitutto, è buona regola quando si viaggia su un mezzo di trasporto, soprattutto su ruote, evitare di fissare un punto fermo: questa è la ragione per la quale infatti leggere o fissare il tablet in macchina è uno dei comportamenti che può mettere a rischio la resistenza anche di coloro che non hanno solitamente alcuna propensione alla cinetosi.

In macchina o in autobus, è utile guardare avanti per ampliare il campo visivo. Per chi soffre di mal d’auto, questo significa preferire il sedile davanti o quello centrale dietro. In queste posizioni oltretutto le sollecitazioni sono anche minori, riducendo il gap percettivo. In treno, si starà meglio se si sceglierà un posto posizionato nel senso di marcia.

Viaggiare in posizione supina, chiudere gli occhi e magari dormire è un ottimo sistema per evitare di fissre lo sguardo su un solo punto; ecco perchè quando tra i passeggeri vi sono bambini che soffrono di mal d’auto, i viaggi notturni sono spesso i più tranquilli.

A volte la paura di star male in viaggio, spinge le persone ad affrontare lo spostamento a stomaco vuoto. E’ controintuitivo, ma uno spuntino leggero con un frutto, del pane o dei crackers aiuta a ridurre il senso di nausea. Assolutamente da evitare invece il consumo di alcool, bibite gassate e succhi.

L’aria fresca aiuta a ridurre i malesseri, per cui in auto è buona norma tenere il finestrino leggermente abbassato o utilizzare il sistema di rinfrescamento della vettura, in nave stare all’aperto e in aereo utilizzare i bocchettoni dell’aria.

Qualora poi questi rimedi naturali non dovessero bastare, esistono medicamenti (fondamentalmente antistaminici) che possono essere assunti prima di cominciare il viaggio. Ne esistono di diversi tipi sia per principio attivo, che per dosaggio e forma (cerotto, chewing-gum, pastiglie, etc.), ma tutti hanno come comune effetto collaterale quello d’indurre sonnolenza.

Sebbene siano venduti per la maggior parte senza necessità di prescrizione medica, è sempre consigliabile – soprattutto nel caso dei bambini – verificare preliminarmente col proprio medico di fiducia se la loro assunzione sia consigliabile e quale tipologia conviene utilizzare.

Esiste poi un altro tipo di mal di viaggio: quello che si manifesta con l’irrefrenabile desiderio di visitare luoghi sempre nuovi e l’ansia di non poterselo permettere!

La soluzione in questo caso è unica e molto semplice: accedere da computer, tablet o smatphone alla sezione viaggi di Segugio.it, curiosare nella pagina delle news per raccogliere le idee sulle diverse destinazioni, verificare quali sono le offerte di volo più convenienti del periodo, acquistare il biglietto e prenotare la sistemazione alberghiera più conveniente.

Stando comodamente seduti, in una manciata di minuti saremo completamente guariti! Anzi, ricaricati di energia al solo pensiero della nostra prossima avventura di viaggio.

In effetti, semplicemente consultando le migliori offerte del periodo possiamo avere degi immediati effetti benefici: la possibilità di volare da Bergamo a Varsavia, Barcellona o Lussemburgo con meno di 10 euro è un vero e proprio toccasana per tutti i “malati di viaggi”.

A cura di: Giulia Roberti
Come valuti questa notizia?
Mal di viaggio: trucchi e rimedi Valutazione: 5/5
(basata su 2 voti)
ARTICOLI CORRELATI
Low cost, quanto mi costi pubblicato il 22 dicembre 2018
Ryanair introduce il bagaglio a mano a pagamento. E i viaggiatori insorgono pubblicato il 2 novembre 2018
Barcellona: due giornate con Gaudì pubblicato il 23 novembre 2016
Voli aerei lunghi: i consigli per affrontarli con tranquillità pubblicato il 21 dicembre 2017
Viaggiare in autunno a piccoli prezzi pubblicato il 27 ottobre 2018

I NOSTRI VANTAGGI

Ampia scelta di voli low cost ed economici

Confronta solo le migliori offerte volo

Servizio di confronto voli veloce e gratuito

Nessun costo aggiuntivo applicato

GUARDA LO SPOT TV

Segugio on Air- Spot TV 2015
Chiudi X