Logo Segugio.it

LA SOCIETÀ
Chi è Segugio.it Opinioni degli Utenti News Viaggi Newsletter Segugio.it Rassegna Stampa Segugio.it Spot TV Segugio
IL SERVIZIO
Come Funziona Voli Aerei Noleggio Auto Condizioni di Utilizzo Informativa Privacy Confronto Viaggi
COMPAGNIE CONFRONTATE
Easyjet Alitalia Vueling Meridiana Lufthansa Iberia Tutte le Compagnie Confrontate
TUTTE LE NEWS DI SEGUGIO

Ryanair e i viaggi alternativi in autobus

05/10/2017

Continua a fare notizia la vicenda Ryanair, che dopo la cancellazione di 2100 voli tra settembre e ottobre di cui si siamo occupati nella news "Volo cancellato? Fate valere i vostri diritti" ha comunicato un ulteriore taglio delle tratte fino a marzo 2018.

Dunque, altri 400 mila passeggeri dovranno fare i conti con i disagi dei voli soppressi dalla società, per un imprevisto deficit di piloti. Ryanair fa sapere che i clienti interessati dal cambio di programma hanno ricevuto una comunicazione via mail (con un anticipo tra 5 settimane e 5 mesi), in cui si offre loro un volo alternativo o un rimborso pieno, insieme a un voucher da 40 euro da utilizzare per prenotare altri servizi. 

Nel caso in cui la sostituzione del volo non fosse possibile, la compagnia potrebbe proporre agli utenti un mezzo di trasporto alternativo per arrivare a destinazione che potrà essere un treno, un autobus o un’auto a noleggio.

Tuttavia secondo il quotidiano londinese Daily Telegraph, l’azienda intende offrire trasferimenti con i mezzi alternativi come soluzione globale per i voli domestici sul territorio di Regno Unito e Irlanda, e come soluzione parziale per i voli riguardanti i Paesi Europei. Così, un passeggero che parte da Londra e si dirige a Roma, potrebbe essere dirottato su un volo diretto a un’altra città italiana (come Milano), per poi proseguire verso la Capitale in treno (oppure in auto o bus).

Quest’ultima iniziativa sembra contraria alle direttive espresse dalla Civil Aviation Authority (l'agenzia governativa che controlla il settore aereo) che impongono a Ryanair di sostituire i voli annullati offrendo ai passeggeri una tratta equivalente di altre linee aeree. La stessa Autority ha inoltre intimato alla compagnia di indennizzare i clienti delle altre spese causate dalla cancellazione dei voli, quali ad esempio l’alloggio per rimanere nelle altre città per un periodo più lungo del previsto. 

Gli esperti calcolano che la vicenda costerà a Ryanair svariati milioni di euro e potrebbe causare all’azienda di Dublino un duro contraccolpo in termini di immagine e affari futuri. La gestione della vicenda sembra però premiare la compagnia, visto che a settembre il traffico passeggeri è aumentato del 10% (raggiungendo gli 11,8 milioni di clienti) mentre il coefficiente di riempimento è cresciuto del 2%. “I dati presentati”, spiega Kenny Jacobs, Chief Marketing Officer di Ryanair, “tengono conto dei 2.100 voli cancellati tra settembre e ottobre. Ad oggi, il 98% dei clienti coinvolti in queste cancellazioni è stato rimborsato o riprotetto. Il restante 2% dei clienti non ha ancora contattato Ryanair. Ci scusiamo nuovamente con i nostri clienti per queste spiacevoli cancellazioni”.

Ricordiamo che in caso di ritardo, cancellazione del volo o danneggiamento dei bagagli, si è tutelati dalla Carta dei Diritti del Passeggero, un documento che sintetizza la normativa in materia di trasporto aereo e che permette al viaggiatore di sapere cosa fare in presenza di disservizi. In caso di cancellazione della singola tratta, si ha diritto a un indennizzo variabile in base alla distanza percorsa dal volo: entro i 1.500 chilometri, tra i 1.500 e i 3.500 chilometri e sopra i 3.500 chilometri. Il rimborso sarà rispettivamente di 250, 400 e 600 euro, indifferentemente che si tratti di ritardo, cancellazione o overbooking. Il reclamo deve essere inviato alla compagnia aerea responsabile del disservizio e successivamente anche all'ENAC (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile) che utilizza la segnalazione per il suo database al fine di migliorare il servizio degli operatori di volo ai passeggeri.

I viaggiatori che vogliono prenotare un volo possono cercare la tariffa più bassa su Segugio.it, il portale che mette a disposizione degli utenti sezioni dedicate per scegliere e confrontare le offerte delle principali compagnie aeree. Ipotizzando di voler volare da Milano Malpensa a Bari sabato 22 ottobre, si può risparmiare con l’offerta di Easyjet che propone il biglietto aereo al costo di 60 euro.

A cura di: Paola Campanelli
Come valuti questa notizia?
Ryanair e i viaggi alternativi in autobus Valutazione: 4,2/5
(basata su 5 voti)
ARTICOLI CORRELATI
Ryanair: da marzo voli garantiti pubblicato il 12 novembre 2017
Volo cancellato? Fate valere i vostri diritti pubblicato il 20 settembre 2017
Un'idea per Natale: tornano i buoni regalo Ryanair pubblicato il 17 novembre 2016
Natale: idee regalo per viaggiatori pubblicato il 2 dicembre 2017
Trolley o zaino: un bagaglio per ogni occasione pubblicato il 11 maggio 2017

I NOSTRI VANTAGGI

Ampia scelta di voli low cost ed economici

Confronta solo le migliori offerte volo

Servizio di confronto voli veloce e gratuito

Nessun costo aggiuntivo applicato

GUARDA LO SPOT TV

Segugio on Air- Spot TV 2015
Chiudi X