logo segugio.it

LA SOCIETÀ
Chi è Segugio.it Opinioni degli Utenti News Viaggi Newsletter Segugio.it Rassegna Stampa Segugio.it Spot TV Segugio
IL SERVIZIO
Come Funziona Voli Aerei Noleggio Auto Condizioni di Utilizzo Informativa Privacy Confronto Viaggi
COMPAGNIE CONFRONTATE
Easyjet Alitalia Vueling Meridiana Lufthansa Iberia Tutte le Compagnie Confrontate
TUTTE LE NEWS DI SEGUGIO

Notti bianche a San Pietroburgo

30/04/2017

Notti bianche a San PietroburgoQualche tempo fa vi abbiamo presentato un museo incredibile che si trova a San Pietroburgo: l’Ermitage.

Il complesso museale, uno dei più visitati del mondo, è però solo una delle meraviglie che questa meta riserva ai viaggiatori: San Pietroburgo è infatti una delle città più affascinanti al mondo e certamente la più romantica della Russia.

Conosciuta anche col nome di “Venezia del Nord” perchè situata su 101 isole sul delta del fiume Neva sul Mar Baltico e racchiusa da una tripla cintura di canali, San Pietroburgo continua a incantare i viaggiatori di tutto il mondo grazie al suo ricchissimo patrimonio architettonico e culturale che spazia dalle chiese ai palazzi, dalle residenze degli zar ai romantici ponti sui canali, dal balletto all’arte gastronomica. 

Nata nel 1703 per volontà di Pietro il Grande come nuova capitale dell´impero, per progettarla lo zar si servì dei migliori architetti del tempo, la maggior parte italiani. Il risultato è un irripetibile connubio fra elementi del mondo orientale e occidentale che si fondono in maniera armoniosa e rispettano appieno la volontà originaria del fondatore: San Pietroburgo avrebbe dovuto essere la “Finestra della Russia sull’Occidente”, che avrebbe permesso scambi commerciali e culturali con i paesi circostanti.

La visita di San Pietroburgo dovrebbe cominciare dalla Fortezza dei Santi Pietro e Paolo - sull'isola delle Lepri, al centro della Neva -  che rappresenta il nucleo originario della città che sarebbe diventata la seconda più grande della Russia. Nella fortezza, lo Zar Pietro il Grande pose nel maggio del 1703 la prima pietra della città, contenente l’iscrizione “Nell'anno di grazia 1703, la città di San Pietroburgo fu costruita dallo zar e granduca Pëtr Alekseevic, imperatore di tutte le Russie».

La fortezza nacque come cittadella strategica durante la grande guerra del nord in funzione di difesa anti-svedese. Quando la potenza russa nel Baltico fu tale da non dover più temere il predominio svedese, la fortezza divenne un carcere, soprattutto per gli oppositori politici.  Fra i primi prigionieri illustri ci fu Alessio, figlio unico di Pietro il Grande, ardente  oppositore della politica paterna, accusato di complotto e condannato a morte nel 1718.

Negli anni, Pietro il Grande ampliò la costruzione di un luogo di culto nel quale sarebbero state sepolte le sue spoglie e quelle dei suoi successori: la Cattedrale di San Pietro e Paolo. In stile olandese, è caratterizzata da un guglia dorata sulla cui vetta è posto un angelo che regge una croce. L’interno della cattedrale, in stile barocco, è reso maestoso da una iconostasi particolarissima, frutto del lavoro di più di quaranta architetti.

La cattedrale ospita le tombe monumentali della maggior parte dei governanti Romanov di Russia, tra i quali ovviamente Pietro il Grande.

Una passeggiata indimenticabile sarà poi quella per la via principale della città: Prospettiva Nevski. Lungo la strada si potranno ammirare palazzi, teatri, musei e negozi tra i più prestigiosi di San Pietroburgo, come la Biblioteca Nazionale Russa, il Palazzo Stroganov, la Cattedrale Kazan, sede del Museo della Religione, e il Caffè letterario. 

Questa famosa arteria cittadina, che ha dato il titolo a un’opera dello scrittore russo Nikolaj Gogol e a una famosa canzone di Franco Battiato – raggiunge il massimo dello splendore nel periodo estivo, quando si manifesta il fenomeno delle cosiddette “notti bianche”, dovuto alla particolare posizione geografica della città, situata sulla linea ideale del 60° parallelo nord. Tra fine maggio e luglio quindi - per circa 50 giorni ogni anno -  il sole scende al di sotto dell'orizzonte per non più di 9°, non facendo tuttavia mai mancare la sua luce crepuscolare. Il 21 giugno, giorno di massima estensione della luce, il giorno dura addirittura 18 ore!

Un tour su un battello lungo le rive del fiume Neva potrebbe essere il modo più romantico per godere dello spettacolo delle notti bianche e della magica atmosfera che la luce rarefatta stende sulla città: in un paio d’ore di navigazione si potrà godere della vista privilegiata sui monumenti illuminati, come la Fortezza di Pietro e Paolo, i parapetti ornamentali del Giardino d’Estate e il Castello di San Michele, isolato tra i canali circostanti.

Oltre al fascino delle “notti bianche”, visitare San Pietroburgo tra maggio e luglio ha molto senso anche dal punto di vista meterologico: gli inverni in città possono essere estremamente rigidi con temperature intorno a -10 °, mentre in questo periodo la media stagionale si aggira intorno ai 20°, anche se essendo la città molto umida, sono possibili picchi fino a 30°.

Raggiungere San Pietroburgo dall’Italia è molto facile ed economico, con Segugio.it lo è ancora di più! 

Al 26/4 controllando nella sezione di ricerca dei voli economici di Segugio.it, si potrà infatti vedere come – volendo ad esempio passare 5 giorni nella città russa tra il 18 e il 23 giugno – si potrebbe scegliere da Roma  il volo diretto di A/R di Alitalia a 496 euro, mentre utilizzando AirBaltic il prezzo potrebbe scendere a 280 euro (volo A/R con scalo a Riga in Lettonia).

Se si decidesse invece nelle stesse date di partire da Milano, il prezzo più conveniente per il volo di andata e ritorno sarebbe di 203 euro con AirBaltic(con scalo a Riga). 

Prima di partire, ricordiamo che per entrare in Russia, oltre a un passaporto in corso di validità è necessario ottenere un visto turistico.

A cura di: Giulia Roberti
Come valuti questa notizia?
Notti bianche a San Pietroburgo Valutazione: 5/5
(basata su 1 voti)
ARTICOLI CORRELATI
Dalla Cina all’Italia con ancora più amore pubblicato il 9 giugno 2019
Low cost, quanto mi costi pubblicato il 22 dicembre 2018
Prenotare un volo: occhio ai prezzi dinamici pubblicato il 13 aprile 2019
Ryanair introduce il bagaglio a mano a pagamento. E i viaggiatori insorgono pubblicato il 2 novembre 2018
Mercatini di Natale Klagenfurt 2018: cosa vedere pubblicato il 25 novembre 2018

I NOSTRI VANTAGGI

Ampia scelta di voli low cost ed economici

Confronta solo le migliori offerte volo

Servizio di confronto voli veloce e gratuito

Nessun costo aggiuntivo applicato

GUARDA LO SPOT TV

Segugio on Air- Spot TV 2015
Chiudi X