logo segugio.it

LA SOCIETÀ
Chi è Segugio.it Opinioni degli Utenti News Viaggi Newsletter Segugio.it Rassegna Stampa Segugio.it Spot TV Segugio
IL SERVIZIO
Come Funziona Voli Aerei Noleggio Auto Condizioni di Utilizzo Informativa Privacy Confronto Viaggi
COMPAGNIE CONFRONTATE
Easyjet Alitalia Vueling Meridiana Lufthansa Iberia Tutte le Compagnie Confrontate
TUTTE LE NEWS DI SEGUGIO

L’Italia del turismo mordi e fuggi

21/04/2017

L’Italia del turismo mordi e fuggi

È anche conseguenza della situazione geo-politica e delle vicende di cronaca degli ultimi anni, ma il turismo italiano vive un momento fortunato e continua ad attirare visitatori da ogni parte del mondo. È quanto emerso in occasione del Forum di Confcommercio tenutosi nella splendida cornice di Cernobbio, durante la presentazione della ricerca "Il turismo internazionale in Italia", realizzata da Confturismo-Confcommercio.

Sarebbero 56 milioni i turisti che hanno scelto di visitare il nostro Paese solo lo scorso anno, mentre negli ultimi quindici anni - dal 2001 al 2016 – si sono registrati +55% di arrivi e +35% circa di presenze. Negli ultimi due anni il 64% degli ospiti sono stati extra- europei, principalmente cinesi: +1,5 milioni di turisti provenienti dal Sol Levante.

Il turismo internazionale è attratto dalle nostre città d’arte che hanno fatto rilevare +31,5% di arrivi e + 22,1% di presenze nel periodo 2009-2015, ma anche dalle nostre verdi colline (+42,4% di arrivi e + 26,2 di presenze tra il 2009 e il 2015), segno che l’immenso patrimonio non solo artistico ma anche naturale e paesaggistico del nostro Paese inizia a essere molto apprezzato anche oltreuropa.

Sorprende anche la crescita dei centri più piccoli, borghi di interesse storico ed artistico che hanno visto crescere gli arrivi del 40,7% e le presenze del 26,7% durante gli anni 2009-2015. Luca Patanè, il presidente di Confturismo Confcommercio, commenta così i dati positivi: “la buona notizia è che gli stranieri stanno scoprendo l'Italia minore, prendendo d'assalto le località e i borghi con un grande patrimonio che tra il 2009 e il 2015 hanno registrato una crescita di oltre il 40% di arrivi stranieri”.

Ma a contrastare l’ottimo risultato degli arrivi e delle presenze nei nostri centri del turismo c’è un fenomeno meno entusiasmante: il turismo “mordi e fuggi”. I visitatori sono molti di più, ma soggiornano per periodi minori rispetto al passato: 3,6 giorni in media nel 2016 contro i 4,1 giorni del 2001, che tradotto in denaro significa una perdita di 45 miliardi nei quindici anni tra il 2001 e il 2016.

Solo il 2016 ha leggermente migliorato il dato temporale, facendo registrare due ore in più nei tempi di permanenza degli stranieri in Italia, ciò che ha comportato entrare aggiuntive al nostro business del turismo per 600 milioni di euro.

I turisti stranieri sono anche più prudenti nello spendere e nel 2016 hanno lasciato in media nel nostro Paese 661 euro, quando nel 2001 avevano speso 1.034, dunque il 36% in meno.

A questo proposito il ministro dei Beni culturali e del turismo Dario Franceschini nel suo intervento al Forum ha dichiarato la necessità di “governare questa stagione di crescita enorme, non puntando però al turismo mordi e fuggi, bensì a quello di qualità che cerca l'eccellenza nell'arte, nella moda e nel cibo che porta ricchezza”. Ma per ottenere questo risultato c’è bisogno di un piano di comunicazione adeguato e di una risposta in termini di servizi e infrastrutture in grado di sostenere la domanda.

La risposta a questa esigenza può arrivare dall’offerta di Segugio.it, che nella sezione Viaggi compara le migliori tariffe dei voli aerei con grafici e tabelle che riportano l'andamento dei prezzi operati dalle principali compagnie aeree. Allo stesso modo, sempre su Segugio.it grazie all'esclusiva collaborazione con Booking.com, leader nelle prenotazioni alberghiere online, è possibile scegliere tra 970.000 strutture in Italia e all’estero al prezzo più conveniente della rete: hotel, appartamenti, ville, resort, B&B di tutto il mondo, con 92.941 destinazioni in 224 Paesi e territori.

Per chi durante il ponte del 25 aprile sbarcasse a Milano decidendo di fare base nella metropoli più trendy e in fermento d’Italia, può poi spostarsi a Roma prenotando su Segugio.it: il volo a/r del 24-27 aprile è a partire 69 euro. Per il soggiorno nel centro Roma in una ottima struttura i prezzi partono da 170 euro per tre notti.

Se si scegliesse una vacanza differente, tra mare, tradizione e buon cibo della Puglia, sempre con base a Milano e partendo dall’aeroporto di Orio al Serio, il volo per Bari negli stessi giorni parte da 166 euro. Per una sistemazione eccellente nell’incantevole Otranto si parte da 111 euro per le tre notti, mentre se si desidera spingersi fino al mare turchese di Gallipoli, si può prenotare una ottima struttura sempre per tre notti a partire da 170 euro.

A cura di: Paola Campanelli
Parole chiave: turismo, vacanze, hotel, voli
Come valuti questa notizia?
L’Italia del turismo mordi e fuggi Valutazione: 5/5
(basata su 3 voti)
ARTICOLI CORRELATI
Dalla Cina all’Italia con ancora più amore pubblicato il 9 giugno 2019
Low cost, quanto mi costi pubblicato il 22 dicembre 2018
Prenotare un volo: occhio ai prezzi dinamici pubblicato il 13 aprile 2019
Ryanair introduce il bagaglio a mano a pagamento. E i viaggiatori insorgono pubblicato il 2 novembre 2018
Mercatini di Natale Klagenfurt 2018: cosa vedere pubblicato il 25 novembre 2018

I NOSTRI VANTAGGI

Ampia scelta di voli low cost ed economici

Confronta solo le migliori offerte volo

Servizio di confronto voli veloce e gratuito

Nessun costo aggiuntivo applicato

GUARDA LO SPOT TV

Segugio on Air- Spot TV 2015
Chiudi X