logo segugio.it

LA SOCIETÀ
Chi è Segugio.it Opinioni degli Utenti News Viaggi Newsletter Segugio.it Rassegna Stampa Segugio.it Spot TV Segugio
IL SERVIZIO
Come Funziona Voli Aerei Noleggio Auto Condizioni di Utilizzo Informativa Privacy Confronto Viaggi
COMPAGNIE CONFRONTATE
Easyjet Alitalia Vueling Meridiana Lufthansa Iberia Tutte le Compagnie Confrontate
TUTTE LE NEWS DI SEGUGIO

Safari in Sudafrica: il Kruger National Park

25/04/2017

Safari in Sudafrica: il Kruger National ParkLe ragioni che spingono ognuno a scegliere una destinazione di viaggio possono essere infinite, dalla volontà di immergersi in una cultura sconosciuta al desiderio di vedere nuove attrazioni, dalle passeggiate nei musei all’eccitazione della vita notturna offerta da alcune mete turistiche.

Una tendenza che va però sempre più affermandosi è quella di girare il mondo alla ricerca di una interazione sempre più diretta e autentica con la natura e in particolare con il mondo animale.

Se anche voi appartenete a questo gruppo di viaggiatori, Segugio.it è pronto a svelarvi una delle destinazioni più interessanti da questo punto di vista e a darvi un aiuto nell'organizzare il viaggio e mostrarvi come raggiungerla nella maniera più economica!

Una esperienza classica, ma imperdibile per gli amanti degli animali rimane sempre il safari in Sudafrica

Il Sudafrica possiede infatti circa 300 tra parchi nazionali e riserve quindi le esperienze possibili, per contenuto e budget, sono praticamente illimitate. 

Il Kruger National Park è la riserva più grande con una estensione comparabile a quella della Lombardia. Il parco è probabilmente anche uno dei più affollati del paese, ma anche il più facile per coloro che si avvicinano a questo tipo di vacanza per la prima volta. 

Situato nella parte nord-orientale del Sudafrica, al confine con Zimbabwe e Mozambico, il Kruger è un’area protetta e controllata, pressochè interamente recintata, nella quale l’antico ecosistema è stato completamente preservato

Gli animali vivono in assoluta libertà ed esso ospita i famosi “Big Five”, ovvero le meraviglie viventi imperdibili in un safari: leone, elefante, leopardo, rinoceronte e bufalo. Ovviamente, sarà possibile durante la visita incontrare anche altre numerose varietà di specie animali, più o meno rare, che popolano le terre e le acque del parco come ad esempio le giraffe, gli ippopotami e le zebre. In particolare, le specie registrate nella riserva sono oltre 150 tra mammiferi, rettili e anfibi mentre le specie di uccelli sono più di cinquecento.

Il Parco Nazionale Kruger è conosciuto principalmente per la sua fauna selvaggia ed i suoi paesaggi, ma la riserva è ricca anche di testimonianze culturali e storiche uniche. Al suo interno sono infatti registrati oltre 255 siti archeologici che risalgono alla prima età della pietra (circa 1 milione di anni fa) e all’età del ferro, insieme a edifici e siti storici di epoca più recente.

Contrariamente a quanto succede nella maggior parte dei parchi nazionali, il Kruger può essere visitato privatamente e in modo autonomo - con una normale vettura a noleggio - senza però trascurare tutte le regole e gli accorgimenti necessari a preservare la tranquillità degli animali e a proteggere la propria incolumità, aspetti sui quali le guardie locali vigilano in maniera costante.

Se visitare il parco da una vettura è la scelta più comune, chi ha voglia di un avventura più impegnativa può invece prenotare un “tour a piedi”. L’esperienza dura alcune ore e permette di cogliere dettagli che lo spostamento sulle vetture raramente consente: piccoli animali, piante rare e l’emozione di trovarsi faccia a faccia con un ippopotamo o un elefante. Ovviamente, in questo caso si dovrà essere accompagnati sempre dai rangers armati.

Sempre con l’assistenza dei rangers, sarà possibile anche effettuare il tour notturno, un’altra esperienza particolare: al tramonto ci si addentra nel parco e sarà possibile individuare animali che magari di giorno hanno l’abitudine di nascondersi da occhi indiscreti!

Nel parco vi sono diversi Rest Camp con alloggi semplici in cui trascorrere la notte, oltre a negozi, una stazione di servizio  (le strade asfaltate all’interno del campo coprono più di 400 km!) e un ristorante.

Il periodo più conveniente per osservare la fauna selvatica in Sudafrica è l’inverno (da giugno a settembre): gli alberi sono infatti più spogli ed è di conseguenza più facile avvistare gli animali. Inoltre, molti animali sono costretti a venire allo scoperto alla ricerca di cibo.

La riserva naturale si trova a 5 ore in auto da Johannesburg e, per chi non volesse guidare, è comunque raggiungibile con un volo nazionale.

Per arrivare a destinazione dall’Italia, sarà quindi necessario innanzitutto trovare la soluzione di volo più conveniente per Johannesburg. 

Ci faremo aiutare ancora una volta dal nostro amico del risparmio, Segugio.it.

Ipotizzando di verificare le possibilità di volo per il periodo 18-25 giugno, nella sezione di Segugio.it dedicata alla ricerca dei voli più economici troviamo l’offerta di Egypt Air da Milano Malpensa (con un solo scalo tecnico) a 549 euro per persona (simulazione effettuata il 20 aprile). Su Roma invece, potremmo partire dall’aeroporto di Fiumicino con Ethiopian Airlines (scalo ad Addis Abeba) pagando per i voli di andata e ritorno 514 euro e minimizzando i tempi di trasferimento.

Sempre su Segugio.it possiamo poi prenotare una auto a noleggio da ritirare e riconsegnare in aeroporto: troveriamo vetture di ogni tipo e cilindrata, con prezzi per l’intero periodo che variano tra i 76 euro per la categoria “mini” e i 287 euro per una vettura del gruppo Premium/Lusso. Ovviamente, se avessimo delle esigenze specifiche, quali ad esempio vetture fuoristrada o piccoli van, abbiamo sempre la possibilità di aggiornare la nostra ricerca per trovare il deal più conveniente.

A cura di: Giulia Roberti
Come valuti questa notizia?
Safari in Sudafrica: il Kruger National Park Valutazione: 4,4/5
(basata su 5 voti)
ARTICOLI CORRELATI
Low cost, quanto mi costi pubblicato il 22 dicembre 2018
Dalla Cina all’Italia con ancora più amore pubblicato il 9 giugno 2019
Prenotare un volo: occhio ai prezzi dinamici pubblicato il 13 aprile 2019
Ryanair introduce il bagaglio a mano a pagamento. E i viaggiatori insorgono pubblicato il 2 novembre 2018
Voli aerei lunghi: i consigli per affrontarli con tranquillità pubblicato il 21 dicembre 2017

I NOSTRI VANTAGGI

Ampia scelta di voli low cost ed economici

Confronta solo le migliori offerte volo

Servizio di confronto voli veloce e gratuito

Nessun costo aggiuntivo applicato

GUARDA LO SPOT TV

Segugio on Air- Spot TV 2015
Chiudi X