logo segugio.it

LA SOCIETÀ
Chi è Segugio.it Opinioni degli Utenti News Viaggi Newsletter Segugio.it Rassegna Stampa Segugio.it Spot TV Segugio
IL SERVIZIO
Come Funziona Voli Aerei Noleggio Auto Condizioni di Utilizzo Informativa Privacy Confronto Viaggi
COMPAGNIE CONFRONTATE
Easyjet Alitalia Vueling Meridiana Lufthansa Iberia Tutte le Compagnie Confrontate
TUTTE LE NEWS DI SEGUGIO

Ponti di primavera: Giappone in fiore

15/04/2017

Ponti di primavera: Giappone in fioreRecentemente vi abbiamo consigliato un lungo viaggio in Nuova Zelanda, per approfittare dei diversi giorni consecutivi di vacanza che si possono ottenere unendo i due ponti primaverili del 25 aprile e del 1° maggio.

Se la terra dei Kiwis, con le sue incomparabili bellezze naturali, non è riuscita a suscitare la vostra curiosità, vogliamo proporvi un’altra destinazione lontana, un paese che in primavera si colora di rosa: il Giappone.

Proprio in questo periodo infatti la fioritura dei ciliegi in Giappone raggiunge il suo culmine e i giapponesi si riuniscono per festeggiare l’hanami: la tradizione (poetica e suggestiva come molte particolarità del Giappone) di riunirsi in parchi e giardini e  dedicarsi all’osservazione dei fiori, specialmente dei ciliegi.

Il Giappone è la terra dove storia e modernità si fondono in maniera totalmente naturale, dando vita a una metropoli dalle mille facce come Tokyo, la città che vogliamo suggerirvi come meta per questa fuga di primavera.

La capitale del Giappone  - la seconda città più popolata del mondo, dopo Pechino -  è situata nella regione del Kanto nell’isola di Honshu e la sua origine risale al 1457 quando nel  borgo costiero chiamato Edo un signore feudale locale, il daimyo Ota Dokan, costruì il castello di Edo.

Nei secoli, il piccolo villaggio di Edo divenne sempre più importante - fino a sostituire Kyoto quale capitale del paese - e prese il nome di Tokyo, capitale orientale. La crescente ricchezza della città fece aumentare vertiginosamente gli immigrati, tanto che venne coniato il termine "Edokko" (figlio di Edo), in uso ancora oggi, per distinguere i nativi dai nuovi arrivati. 

Purtroppo i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale hanno praticamente raso al suolo il centro storico e molte zone di Tokyo. Dopo la guerra, la ricostruzione della città è stata effettuata in tempi rapidi con un sistema ferroviario e metropolitano all’avanguardia e questo ha dato a Tokyo l’attuale configurazione: un immenso agglomerato di distretti urbani, ognuno dotato di una propria zona centrale. 

Nell’organizzare gli spostamenti nella città, sarà quindi utile tenere presente questa particolarità stabilendo itinerari che prevedano la visita nella stessa giornata di quartieri limitrofi. Inoltre, come per ogni grande centro abitato, il modo migliore per muoversi è quello di utilizzare la metropolitana: un sistema di trasporto gigantesco con una quindicina di linee e circa 300 stazioni

Le attrazioni da non farsi sfuggire a Tokyo sono moltissime e diverse le ragioni che le rendono uniche.

Innanzitutto, il Palazzo Imperiale - il vecchio Castello di Edo - unico edificio sopravvissuto ai bombardamenti del vecchio centro storico. È possibile prenotare una visita guidata di alcune parti del Palazzo compilando una domanda on-line. Imperdibile poi, specialmente in questa stagione, una passeggiata di relax nel Giardino Orientale, sempre aperto al pubblico: 21 ettari di terreno che ospitano piante e fiori di ogni specie e numerosi alberi, simboli di tutte le province del Giappone.

Il quartiere Asakusa è una delle zone meno caotiche della città e dove si respira ancora l’atmosfera dell’antico Impero del Sol Levante: vi si possono incontrare ancora donne vestite col tradizionale kimono e numerosi risciò per le strade. In questo quartiere si trovano il tempio di Senso-ji e la pagoda a cinque piani. 

Nel quartiere di Ueno si trova l’omonimo parco, il più antico della città e probabilmente il più bello, dove si potrà godere dell’esplosione della fioritura dei ciliegi in primavera e dei fiori di loto in estate. Al suo interno si trovano templi, pagode, santuari e anche uno zoo che ospita oltre 2600 animali di 464 specie differenti.

Una tappa obbligata è infine Ginza, il quartiere commerciale più famoso di tutto il Giappone, ma anche uno dei più antichi. Qui vivevano gli Shogun (i “signori della guerra”) e l’origine del suo nome – da gin che vuole dire argento – dimostra come si sia sempre trattato di un luogo esclusivo. In questa zona della città si trovano tutti i negozi di prestigio dei brand di tutto il mondo. Nel quartiere Ginza vi sono però anche tante alternative allo shopping di lusso: andare al mercato del pesce più grande di tutta l’Asia e assistere all’asta del tonno, visitare un Tempio in stile indiano, vedere un palazzo con appartamenti-capsula (Nakagin Capsule Tower) o visitare il megastore della Sony presso Sukiyabashi Crossing.

Raggiungere Tokyo dall’Italia è possibile dai maggiori aeroporti del paese. Immaginando di voler acquistare oggi il biglietto andata e ritorno da Milano Malpensa a Tokyo Narita per le date 21 aprile -1° maggio, nella sezione di Segugio.it dedicata ai voli più convenienti troveremo come Alitalia proponga il trasferimento diretto a 1134 euro. Se volessimo risparmiare qualcosa, potremmo invece scegliere Lufthansa che, facendo scalo a Francoforte, offre il volo a 904 euro.

Anche su Roma i prezzi sono comparabili: volo diretto con Alitalia a 1106 euro, volo con uno scalo intermedio a Seul di Korean Air a 852 euro a persona.

Come al solito, Segugio.it ci viene in aiuto anche per la ricerca e la prenotazione della struttura dove soggiornare: oggi (29/03) le sistemazioni ancora disponibili nel centro di Tokyo sono 117 con prezzi che vanno dai 49 euro a notte per una sistemazione nella tipica capsula giapponese fino ai 900 euro del classico hotel a cinque stelle.

A cura di: Giulia Roberti
Come valuti questa notizia?
Ponti di primavera: Giappone in fiore Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
ARTICOLI CORRELATI
Low cost, quanto mi costi pubblicato il 22 dicembre 2018
Prenotare un volo: occhio ai prezzi dinamici pubblicato il 13 aprile 2019
Ryanair introduce il bagaglio a mano a pagamento. E i viaggiatori insorgono pubblicato il 2 novembre 2018
Casablanca, non solo un film pubblicato il 4 febbraio 2018
Oneway, la nuova frontiera del noleggio low cost pubblicato il 3 maggio 2016

I NOSTRI VANTAGGI

Ampia scelta di voli low cost ed economici

Confronta solo le migliori offerte volo

Servizio di confronto voli veloce e gratuito

Nessun costo aggiuntivo applicato

GUARDA LO SPOT TV

Segugio on Air- Spot TV 2015
Chiudi X