logo segugio.it

LA SOCIETÀ
Chi è Segugio.it Opinioni degli Utenti News Viaggi Newsletter Segugio.it Rassegna Stampa Segugio.it Spot TV Segugio
IL SERVIZIO
Come Funziona Voli Aerei Noleggio Auto Condizioni di Utilizzo Informativa Privacy Confronto Viaggi
COMPAGNIE CONFRONTATE
Easyjet Alitalia Vueling Meridiana Lufthansa Iberia Tutte le Compagnie Confrontate
TUTTE LE NEWS DI SEGUGIO

Alla scoperta delle capitali europee: Madrid

19/06/2016

Alla scoperta delle capitali europee: MadridVi abbiamo dato, qualche mese fa, dei trucchi per risparmiare sui biglietti aerei che possono tornarvi utili per l'inizio dell'estate. Noi vi offriamo qualche spunto in merito ai luoghi, raggiungibili comodamente in aereo, che potreste visitare; tra questi è impossibile non menzionare Madrid.

La capitale spagnola è conosciuta con tanti soprannomi, ma quello che più le si addice è "città della Movida". Infatti, quello che caratterizza la notte madrilena è il fatto che essa non si sostanzia soltanto nell'andare a ballare in uno dei tanti locali della città ma, per un madrileno, il termine movida assume un significato più ampio. Anche il solo uscire dall'ufficio e passare la serata e la notte al ristorante o in giro per la città, con amici o familiari, rientra in questo concetto.

E' probabilmente per questo motivo che vi sono espressioni entrate di diritto nel gergo nazionale, quali ad esempio "Madrid non dorme mai"; inoltre ha molto da offrire e nei campi più disparati.

Madrid è in grado di soddisfare le aspettative di tutti, mettendo d'accordo le richieste dei numerosi viaggiatori che la popolano; chi ha una maggiore predisposizione alla vacanza culturale, non può che iniziare da uno dei poli museali più importanti non solo a livello europeo, ma mondiale: il museo del Prado. Per visitarlo bisogna prendersi almeno un pomeriggio libero, dato che, senza paura di essere smentiti, vi sono esposti gli ultimi 500 anni di storia dell'arte del Vecchio Continente. Il consiglio, abbastanza scontato, per poterlo visitare senza fare lunghe code, è quello di evitare il week-end.

Rimanendo nell'ambito artistico, merita sicuramente una visita il Reina Sofia che raccoglie opere d'arte che coprono un arco temporale che va dall'inizio del secolo scorso fino agli anni più recenti. Una curiosità riguarda l'edificio che ospita il museo: forse non tutti sanno che fino ad una trentina d'anni fa si trattava di un ospedale. La maggior parte delle opere esposte sono di pittori iberici che hanno fatto la storia dell'arte spagnola durante il secolo scorso. Un consiglio: non concentrare tutta l'attenzione solo sull'immortale "Guernica", ma sappiate che è giusto dedicare una parte del tempo a tutte gli altri meravigliosi capolavori presenti; si tratterà di un viaggio tra il genio e l'estro di personaggi come Mirò, Dalì e lo stesso Picasso.

Altro museo a cui dedicare del tempo al Thyssen-Bornemisza  con opere che appartenevano al fondatore dell'omonima multinazionale tedesca dell'acciaio: al suo interno si possono ammirare opere, tra gli altri, di Hopper, icona della pittura americana del secolo scorso, e di Caravaggio

Madrid non è solo fatta di musei, ma anche architettura. Per quanto riguarda questo aspetto, una visita va senz'altro fatta a quello che è attualmente la dimora dei reali di Spagna: un imponente edificio che è stato costruito nella seconda metà del '700, ubicato nello stesso luogo in cui si trovava l'antica residenza reale, distrutta da un incendio durante il Natale del 1733. Gli esterni del palazzo richiamano molto da vicino lo stile del Louvre e sono un ottimo esempio di stile tardo-barocco. Al suo interno  c'è un tantissimo da vedere, infatti è noto per essere il più grande tra tutti i palazzi reali del Vecchio Continente.

Molto vicino al Palazzo Reale, si può ammirare la Cattedrale dell'Almudena, un mix di stili diversi dato che, per terminarla, ci sono voluti più di 100 anni; non dimenticate che, rimanendo in zona, ogni week-end, ha luogo un mercato dedicato all'oggettistica vintage. 

Molto interessanti sono le piazza di Madrid: tra le più importanti vi è la Plaza Mayor. Oggi questa è tra le più frequentate e si caratterizza per 9 porte d'acceso oltre ad una bellissima statua raffigurante Filippo II. Passeggiandovi nessuno potrebbe immaginare che, poco prima della fine del '600, era il luogo dove oltre a mercati e corride si eseguivano le sentenze capitali.

Di certo non possiamo trascurare l'aspetto culinario della capitale spagnola. Essa si caratterizza per essere un mix di pietanze popolari e altre più ricercate; tra i piatti del primo tipo va assolutamente provato un composto di verdure e carne di maiale, noto con il nome di "cocido madrileno". Cosa dire della famosissima tortilla? E' un piatto rientrante nella categoria delle pietanze "aristocratiche", perché la sua origine risale addirittura ai reali spagnoli.

Non dimenticate che a Madrid, così come in ogni altra parte del territorio spagnolo, si pranza e si cena ad orari diversi rispetto a quelli a cui siamo abituati; infatti il pranzo avviene in un orario compreso tra le 14 e le 15, mentre la cena è sempre tra le 21 e le 22.

Cosa state aspettando? Prenotare un volo non è mai stato così semplice! Su Segugio.it si possono trovare le migliori offerte aeree low cost in pochissimi click. Provare per credere!

A cura di: Redazione
Come valuti questa notizia?
Alla scoperta delle capitali europee: Madrid Valutazione: 1/5
(basata su 1 voti)
ARTICOLI CORRELATI
Barcellona: due giornate con Gaudì pubblicato il 23 novembre 2016
Bruxelles a fine dicembre: storia, cultura e divertimento pubblicato il 21 dicembre 2017
Meravigliosa Siviglia pubblicato il 15 novembre 2017
Le mete per le vacanze estive più economiche: l’indice del gelato pubblicato il 10 luglio 2017
Bimbi in viaggio: divertimento assicurato pubblicato il 7 febbraio 2017

I NOSTRI VANTAGGI

Ampia scelta di voli low cost ed economici

Confronta solo le migliori offerte volo

Servizio di confronto voli veloce e gratuito

Nessun costo aggiuntivo applicato

GUARDA LO SPOT TV

Segugio on Air- Spot TV 2015
Chiudi X