logo segugio.it

LA SOCIETÀ
Chi è Segugio.it Opinioni degli Utenti News Viaggi Newsletter Segugio.it Rassegna Stampa Segugio.it Spot TV Segugio
IL SERVIZIO
Come Funziona Voli Aerei Noleggio Auto Condizioni di Utilizzo Informativa Privacy Confronto Viaggi
COMPAGNIE CONFRONTATE
Easyjet Alitalia Vueling Meridiana Lufthansa Iberia Tutte le Compagnie Confrontate
TUTTE LE NEWS DI SEGUGIO

Compagnie aeree: i big contro l’avanzata del low cost

25/05/2016

Compagnie aeree: i big contro l’avanzata del low cost

Vi abbiamo dato, settimana scorsa, dei preziosi consigli su quando conviene prenotare un volo. Oggi affrontiamo sempre l'argomento voli, ma in un'altra ottica, dato il trend del momento: aumentano i passeggeri, diminuiscono i ricavi. Potrebbe infatti essere questa in estrema sintesi la fotografia del mercato dei vettori aerei, che negli ultimi tempi fanno i conti con un’offerta crescente e un popolarsi di operatori che si contendono la scena. In più, gli stessi si trovano a dover fronteggiare il calo del costo del carburante che si traduce in un vantaggio per i passeggeri, ma non per le compagnie aeree.

Michele Mauri di AlixPartners commenta così il mercato aereo: “i risultati delle principali aerolinee europee nel primo trimestre mostrano come i ricavi per passeggero siano diminuiti rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Allo stesso tempo il numero dei passeggeri è aumentato a dimostrazione del fatto che il traffico continua a crescere nonostante gli attentati. È pur vero che i vettori hanno ridotto i prezzi dei biglietti proprio per aumentare il numero dei passeggeri”.

Sta di fatto che volare costa sempre meno, e mentre le compagnie di bandiera cercano di adeguarsi alle politiche dei low cost per sopravvivere, i vettori low cost aumentano sempre più i servizi a favore del cliente.

È il caso della compagnia leader dei voli no frills Ryanair, che con Always getting better si pone come obiettivo migliorare la customer experience dei passeggeri prima, durante e dopo il volo. Il programma prevede infatti tariffe dedicate, servizi di imbarco prioritario, posti riservati e 20 chili di bagaglio da stiva.

Per il comparto business, Business PLUS è il servizio dedicato a chi viaggia per lavoro e può disporre del fast-track e dell’auto check-in, oltre alla prenotazione del parcheggio o del transfer: tutti servizi aggiuntivi acquistabili con una app. E il prezzo del biglietto? Tranquilli, Ryanair promette di non aumentarlo ma di mantenere la sua media di 47 euro a tratta.

Non rimane indietro il competitor low cost EasyJet, che potenzia ad esempio il suo servizio alla clientela business introducendo la novità della tariffa aziendale flessibile.

La risposta delle compagnie aeree tradizionali è quella di avvicinarsi sempre più ai vantaggi delle low cost, lavorando sulla variabile prezzo che rimane ancora quella maggiormente differenziante per il mercato.

Così Lufthansa, compagnia leader dei cieli d’Europa, offre tariffe ancora più basse delle economy sul breve raggio, concorrenziali a quelle delle low cost e Norwegian Air Shuttle annuncia che i suoi aerei collegheranno a partire dal 2017 Roma con New York a tariffe low cost.

Oltreoceano, le più grandi compagnie studiano modelli ibridi di business, affiancando alle tariffe economiche dei voli di linea quelle low cost. È il caso della nuova classe “basic economy” di Delta Air Lines che ripropone lo stesso servizio delle low cost: nessun posto prenotato ma assegnazione al momento del check-in, nessun rimborso o possibilità di cambiare la prenotazione. Il risultato del lancio della nuova categoria è stato 20 milioni di dollari nei soli primi tre mesi e l’effetto domino sulle altre compagnie come la United e l’American Airline che stanno valutando la stessa strategia.

Ci si chiede quanto le compagnie potranno sostenere il progressivo e ripetuto calo delle tariffe al di là del ribasso del costo del carburante, che non sembra tuttavia bastare ad assicurare ricavi sufficienti.

Per questo, sarà una lotta che vedrà sopravvivere chi riuscirà a reggere la pressione sui prezzi pur offrendo servizi dall’alto valore aggiunto, operando nella logica della ottimizzazione dei costi e di una politica commerciale fortemente aggressiva.

Se state pensando di partire per un viaggio e staccare dalla routine, su Segugio.it potete effettuare comodamente un preventivo di volo low cost e trovare la migliore offerta tra quelle delle numerose compagnie confrontate.

A cura di: Paola Campanelli
Come valuti questa notizia?
Compagnie aeree: i big contro l’avanzata del low cost Valutazione: 5/5
(basata su 1 voti)
ARTICOLI CORRELATI
Dalla Cina all’Italia con ancora più amore pubblicato il 9 giugno 2019
Low cost, quanto mi costi pubblicato il 22 dicembre 2018
Prenotare un volo: occhio ai prezzi dinamici pubblicato il 13 aprile 2019
Ryanair introduce il bagaglio a mano a pagamento. E i viaggiatori insorgono pubblicato il 2 novembre 2018
Voli aerei lunghi: i consigli per affrontarli con tranquillità pubblicato il 21 dicembre 2017

I NOSTRI VANTAGGI

Ampia scelta di voli low cost ed economici

Confronta solo le migliori offerte volo

Servizio di confronto voli veloce e gratuito

Nessun costo aggiuntivo applicato

GUARDA LO SPOT TV

Segugio on Air- Spot TV 2015
Chiudi X