logo segugio.it

LA SOCIETÀ
Chi è Segugio.it Opinioni degli Utenti News Viaggi Newsletter Segugio.it Rassegna Stampa Segugio.it Spot TV Segugio
IL SERVIZIO
Come Funziona Voli Aerei Noleggio Auto Condizioni di Utilizzo Informativa Privacy Confronto Viaggi
COMPAGNIE CONFRONTATE
Easyjet Alitalia Vueling Meridiana Lufthansa Iberia Tutte le Compagnie Confrontate
TUTTE LE NEWS DI SEGUGIO

L’Italia, sempre nel cuore dei turisti stranieri

22/04/2016

L’Italia, sempre nel cuore dei turisti stranieriL’Italia è disorganizzata, molti servizi non funzionano altri sono troppo cari, non è capace di sfruttare al meglio le sue bellezze rispettandole. Le critiche che ci facciamo e che ci fanno sono molte e purtroppo spesso vere, ma poi chissà perché l’Italia è nel cuore di tutti. Le meraviglie dell’arte, della natura e della gastronomia prendono il sopravvento ed i difetti vengono superati senza difficoltà. Uno stivale ricco di fascino e di emozione che continua ad incantare il resto del mondo.

Confimprese ha curato con Nielsen un’indagine dal titolo Mobilità, accoglienza, cultura e fascino in cui i turisti stranieri che vi hanno soggiornato negli ultimi due anni descrivono l’Italia. La ricerca ha coinvolto i viaggiatori provenienti da Francia, Germania, Inghilterra, Usa, Russia, Cina e Giappone.

Il 95% ha espresso parere favorevole sull’intero percorso di visita che hanno fatto durante il soggiorno ed è soddisfatto della propria vacanza. Addirittura i giapponesi fanno parte di questo 95%, popolazione deliziosa, ma conosciuta per essere ipercritica, quindi con loro l’Italia ha superato un esame durissimo. Ciò non toglie che sono ancora molto ampi i margini di miglioramento, dobbiamo dedicarci alla promozione di un turismo sostenibile e che raggiunga capillarmente ogni parte del territorio. Il punto su cui le associazioni di categoria continuano a battersi è la richiesta alle istituzioni di una più stretta collaborazione e una maggiore diffusione delle tecnologie per attrarre, informare correttamente e offrire sempre i migliori servizi ai numerosi turisti stranieri.

Siamo imbattibili per arte, cibo, moda, musei e shopping. Mete più ambite sono le città d’arte: Roma, Venezia, Firenze, Milano e Napoli sono le città scelte dall’83% dei turisti stranieri. A seguire i luoghi di villeggiatura più conosciuti di mare, montagna e laghi, dove al primo posto troviamo la Toscana.

Oggi è il web lo strumento più usato per organizzare i propri viaggi, preferito da 65 viaggiatori su 100. Per esempio tramite Segugio.it è possibile prenotare voli low cost o noleggiare un'auto per girare lo stivale in totale libertà!

Tornando all'amore degli stranieri per il bel paese, quasi tutti i turisti stranieri tornerebbero in Italia per un altro viaggio e consiglierebbero di scegliere l'Italia ai loro amici e parenti.

Molta attenzione e apprezzamento vengono dati alla puntualità dei voli e alla pulizia negli aeroporti, non sono altrettanto contenti delle code per il controllo biglietti e passaporti e alle attese al check in per il ritiro bagagli.

La scarsa conoscenza delle lingue straniere da parte di molti italiani è un ostacolo. Sono reputati cari i prezzi dei voli e dei mezzi di collegamento con le città. Giudizio positivo sull’alta velocità e sugli intercity, ma assolutamente negativo sul trasporto regionale.

Chi preferisce viaggiare in macchina ha riscontrato molta gentilezza dal personale delle aree di servizio, soste confortevoli e naturalmente buon cibo. I prezzi del carburante, dei pedaggi autostradali e la pulizia dei servizi igienici non hanno soddisfatto un turista su tre.

In riferimento ai diversi paesi di provenienza, dall’indagine si evidenzia che i francesi preferiscono arrivare in Italia in macchina (39%). Il 35% critica la pulizia, la segnaletica e reputa troppo cari i biglietti dei mezzi pubblici, anche se poi a Parigi il costo della metropolitana è molto più alto. Data la vicinanza preferiscono soggiorni brevi, di 2 o 3 giorni, per i quali preventivano una spesa quotidiana di 84 euro, viaggio escluso, con pernottamenti in hotel a 3 stelle per il 37% dei casi.

Il 71% dei tedeschi è affascinato dai paesaggi e il 64% si dedica a visitare i musei e i monumenti. Per velocità e comodità dei collegamenti, il Lago di Garda e la Toscana sono le loro mete preferite. Hanno un budget di 100 euro al giorno, viaggio a parte.

Gli inglesi prediligono l’Italia per lo splendido clima e l’ottimo cibo. I loro soggiorni durano da 4 a 7 giorni con un budget giornaliero di 97 euro. Le città più visitate da loro sono Roma e Venezia. La regione preferita è la Toscana: il 28% le colline e il 24% il mare. L’alloggio è importante e il 37% predilige alberghi a 4 stelle.

Gli americani sono da sempre affascinati dalla Dolce Vita, amano la bellezza del nostro paesaggio e la gastronomia italiana. Nel loro tour desiderano visitare anche città come Bologna, Siena e Torino. Dopo i cinesi, sono quelli che spendono di più: 265 euro al giorno, sempre viaggio escluso. Il 38% sceglie hotel a 5 stelle, il 16% anche un soggiorno alle terme, il 18% una serata ad un festival. Spendono più di tutti in opere d’arte che acquistano sia nelle gallerie sia alle aste.

I russi amano il lusso che ambiscono sia nello shopping sia nella scelta degli alberghi, anche se il loro budget giornaliero è medio, pari a 118 euro.

I cinesi sono al primo posto per lo shopping, le prestigiosissime marche e il Made in Italy sono molto ambite e uno degli obiettivi principali del loro viaggio. Sono quelli che spendono di più, 328 euro al giorno, viaggio escluso. Il 75% alloggia in alberghi 4 e 5 stelle, il 38% acquista abbigliamento e accessori di lusso e il 29% compra opere d’arte. Tappa importante sono le vie dello shopping del centro per il 77%, ma non disdegnano anche i centri commerciali. Milano, la città della moda, è la loro meta preferita, segue Roma con il 57% e Firenze con il 46%.
I giapponesi sono i più critici, in particolare per quanto riguarda le infrastrutture e i trasporti, giudicando troppo caro il costo dei biglietti dei treni e non sufficiente la cortesia del personale di bordo, la sicurezza su aerei e treni. Hanno un budget giornaliero di 180 euro, escluso il viaggio, che spendono con parsimonia per l’alloggio, il 45% preferisce hotel a 3 stelle. Amano le località turistiche più rinomate come Capri, Ischia e la Toscana.

A cura di: Orsola Mallozzi
Come valuti questa notizia?
L’Italia, sempre nel cuore dei turisti stranieri Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
ARTICOLI CORRELATI
Risparmiare con l’assicurazione annuale pubblicato il 1 febbraio 2018
Gli italiani viaggiano più a lungo e più sicuri pubblicato il 21 febbraio 2018
In montagna con un’assicurazione viaggi pubblicato il 9 gennaio 2018
Ryanair introduce il bagaglio a mano a pagamento. E i viaggiatori insorgono pubblicato il 2 novembre 2018
Viaggiare in autunno a piccoli prezzi pubblicato il 27 ottobre 2018

I NOSTRI VANTAGGI

Ampia scelta di voli low cost ed economici

Confronta solo le migliori offerte volo

Servizio di confronto voli veloce e gratuito

Nessun costo aggiuntivo applicato

GUARDA LO SPOT TV

Segugio on Air- Spot TV 2015
Chiudi X