logo segugio.it

LA SOCIETÀ
Chi è Segugio.it Opinioni degli Utenti News Viaggi Newsletter Segugio.it Rassegna Stampa Segugio.it Spot TV Segugio
IL SERVIZIO
Come Funziona Voli Aerei Noleggio Auto Condizioni di Utilizzo Informativa Privacy Confronto Viaggi
COMPAGNIE CONFRONTATE
Easyjet Alitalia Vueling Meridiana Lufthansa Iberia Tutte le Compagnie Confrontate
TUTTE LE NEWS DI SEGUGIO

In Italia sempre più turismo breve

05/04/2016

In Italia sempre più turismo breve

Non siamo solo noi italiani che invece di rinunciare alle vacanze decidiamo di accorciarle. Sembra che quella del “mordi e fuggi” sia invece una pratica diffusa anche all’estero tanto che, nel caso in cui la meta sia proprio l’Italia, i dati per il nostro turismo non sono proprio incoraggianti.

Parliamo di una ricerca di Confturismo presentata nell’affascinante location di Cernobbio al Forum di Confcommercio. Gli stranieri continuano ad amare l’Italia, tanto che negli ultimi 15 anni le presenze sono salite di oltre 53 milioni, ma riducono il periodo di permanenza: da 4,1 a 3,6 giorni in media, con una sensibile riduzione della spesa di quasi la metà, da 1035 a 670 euro a persona. Tradotto in soldi, meno 38 miliardi di entrate per la nostra industria del turismo.

Il Lazio, la Lombardia, il Veneto e la Toscana le regioni più visitate, con le città d’arte in cima alla lista dei desideri degli stranieri che mettono piede nel Bel Paese. Sorprende soprattutto la città di Milano, che con l’Expo ha segnato la svolta.

L’inizio dell’anno si è aperto con il 60%-70% delle camere occupate nei primi mesi dell’anno e il superamento da parte di Milano delle 3 città top Roma, Firenze e Venezia.

“I dati si confermano positivi nelle ultime rilevazioni e mostrano come Milano è cambiata. Il turismo business sfocia sempre di più nella componente leisure. Cresce la presenza dei visitatori nei week end. Expo è stata una vetrina significativa”, commenta Alfredo Zini, consigliere della Camera di commercio di Milano.

Un turismo che consuma velocemente le nostre bellezze, ed è diretto alle mete di sempre, ma non si spinge verso mete che meriterebbero molta più attenzione: regioni come l’Abruzzo o la Basilicata registrano percentuali che si distaccano poco dallo zero. La causa è da attribuire sì alla fama conquistata in tutto il mondo dalle nostre città d’arte, ma anche alla ricettività e dotazione delle strutture e in buona parte anche alla qualità dei servizi.  

Riguardo poi al profilo del turista tipo, vediamo che si tratta per il 70% di europei, la maggior parte tedeschi, mentre per il turismo internazionale la prevalenza di arrivi è dagli Stati Uniti e dalla Cina: sono proprio questi i Paesi destinati a crescere nei prossimi anni, mentre il turismo cinese è quinto per importanza.

La ricerca commenta così i risultati di quindici anni di turismo nel nostro Paese: “il turismo resta una straordinaria risorsa e un importante volano di sviluppo e crescita, ma la domanda 'mordi e fuggi' impone un ripensamento del nostro modello di offerta che ne valorizzi ancor di più qualità e fruibilità, creando così le condizioni per prolungare la permanenza dei turisti".

Una delle condizioni le ha poste per conto del nostro Paese la compagnia aerea Norwegian Air Shuttle che introdurrà voli per gli Stati Uniti finalmente a prezzo low cost a partire dal luglio del 2017: infatti collegherà la nuova base aerea di Roma con gli Stati Uniti: New York prima, Los Angeles e Miami poi. Il vettore norvegese si rivolge sì al target italiano, ma ancora di più agli americani che hanno come destinazione Roma.

E se nel frattempo vi è venuta voglia di partire, su Segugio.it è possibile prenotare i voli ai prezzi più convenienti del mercato, confrontando gratis le offerte delle principali compagnie aeree.

A cura di: Paola Campanelli
Come valuti questa notizia?
In Italia sempre più turismo breve Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
ARTICOLI CORRELATI
Prenotare un volo: occhio ai prezzi dinamici pubblicato il 13 aprile 2019
Low cost, quanto mi costi pubblicato il 22 dicembre 2018
Ryanair introduce il bagaglio a mano a pagamento. E i viaggiatori insorgono pubblicato il 2 novembre 2018
Voli aerei lunghi: i consigli per affrontarli con tranquillità pubblicato il 21 dicembre 2017
Ryanair e i viaggi alternativi in autobus pubblicato il 5 ottobre 2017

I NOSTRI VANTAGGI

Ampia scelta di voli low cost ed economici

Confronta solo le migliori offerte volo

Servizio di confronto voli veloce e gratuito

Nessun costo aggiuntivo applicato

GUARDA LO SPOT TV

Segugio on Air- Spot TV 2015
Chiudi X