logo segugio.it

LA SOCIETÀ
Chi è Segugio.it Opinioni degli Utenti News Viaggi Newsletter Segugio.it Rassegna Stampa Segugio.it Spot TV Segugio
IL SERVIZIO
Come Funziona Voli Aerei Noleggio Auto Condizioni di Utilizzo Informativa Privacy Confronto Viaggi
COMPAGNIE CONFRONTATE
Easyjet Alitalia Vueling Meridiana Lufthansa Iberia Tutte le Compagnie Confrontate
TUTTE LE NEWS DI SEGUGIO

Quale rotta per il mercato aereo?

15/01/2016

Quale rotta per il mercato aereo?

Volare costerà sempre meno. A dirlo è la Iata, l’International air transport association, l’associazione delle compagnie aeree più importanti del mondo che nel suo dossier annuale ha presentato a Ginevra i risultati di un anno a dir poco entusiasmante.

Nel 2015 sono transitati sulle rotte aeree di tutto il mondo 3,6 miliardi di passeggeri, 300 milioni in più rispetto all’anno precedente, e si prevede che nel 2016 saranno circa 3,8 miliardi. Merito dei prezzi in calo del petrolio, che consentono di ridurre il costo dei biglietti e della crescente concorrenza tra i vettori: “il mercato statunitense ha iniziato a godere della riduzione del costo del petrolio nel 2015, mentre il Vecchio Continente vedrà i veri effetti nel 2016”, dichiara Brian Pearce, chief economist dello Iata. 

Un volo nazionale o internazionale, se si considera ogni tipo di classe e di destinazione, ha avuto nel 2015 un costo medio di 407 dollari nel 2015, contro i 472 dollari del 2014 e si prevede per l’anno appena iniziato un ulteriore calo fino a 375 dollari: paragonata al 1995, la riduzione di costo secondo la Iata è del 61%. Allo stesso modo anche il mercato aereo europeo ha visto ridursi il prezzo dei suoi biglietti di circa il 17%.

Aumentano proporzionalmente i profitti netti delle compagnie aeree, che hanno visto chiudere l’anno 2015 a 33 miliardi di dollari, quasi il doppio di quanto realizzato nel 2014 che si era chiuso a 17,3 miliardi. E le previsioni per l’anno appena iniziato sono altrettanto ottimistiche, grazie agli investimenti mirati dei vettori aerei, come i servizi aggiuntivi ai viaggiatori e al prezzo del petrolio sotto i 40 dollari al barile: “sono valori che abbattono il conto delle compagnie per il carburante dai 226 miliardi nel 2014 ai 135 dell’anno nuovo. Nel 2016 voleranno anche 1.700 jet nuovi di zecca “, aggiunge ancora Pearce.

Ma il 2015 è stato anche l’anno delle compagnie aeree low cost, con Ryanair in testa che ha festeggiato alla fine dell’anno i 100 milioni di passeggeri in volo, il 17% in più rispetto all’anno precedente: un vero e proprio primato, se si considera che il dato è riferito alle sole rotte internazionali.

EasyJet tiene botta con i suoi 69,8 milioni di passeggeri nel 2015, una crescita all’attivo del 6,9% e 36 nuovi Airbus A320 appena ordinati che entreranno ufficialmente nella flotta aerea nel giro di pochi anni.

Ma a minacciare il futuro delle compagnie, più di un rischio. Gli attentati terroristici, prima di tutto: per fare un esempio, dopo quelli di Parigi dello scorso novembre Easyjet ha subito un calo delle prenotazioni di 1,8 punti. E poi c’è la questione carburante e la minaccia di un eventuale shock petrolifero. Le previsioni della Iata sono di un prezzo al barile che salirà fino a 63,8 dollari, ma la minaccia degli analisti è quella di un calo fino a 20 dollari, ciò che servirebbe ad abbassare ulteriormente le tariffe per il 2017.

A cura di: Paola Campanelli
Come valuti questa notizia?
Quale rotta per il mercato aereo? Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
ARTICOLI CORRELATI
Dalla Cina all’Italia con ancora più amore pubblicato il 9 giugno 2019
Low cost, quanto mi costi pubblicato il 22 dicembre 2018
Prenotare un volo: occhio ai prezzi dinamici pubblicato il 13 aprile 2019
Ryanair introduce il bagaglio a mano a pagamento. E i viaggiatori insorgono pubblicato il 2 novembre 2018
Voli aerei lunghi: i consigli per affrontarli con tranquillità pubblicato il 21 dicembre 2017

I NOSTRI VANTAGGI

Ampia scelta di voli low cost ed economici

Confronta solo le migliori offerte volo

Servizio di confronto voli veloce e gratuito

Nessun costo aggiuntivo applicato

GUARDA LO SPOT TV

Segugio on Air- Spot TV 2015
Chiudi X