logo segugio.it

LA SOCIETÀ
Chi è Segugio.it Opinioni degli Utenti News Viaggi Newsletter Segugio.it Rassegna Stampa Segugio.it Spot TV Segugio
IL SERVIZIO
Come Funziona Voli Aerei Noleggio Auto Condizioni di Utilizzo Informativa Privacy Confronto Viaggi
COMPAGNIE CONFRONTATE
Easyjet Alitalia Vueling Meridiana Lufthansa Iberia Tutte le Compagnie Confrontate
TUTTE LE NEWS DI SEGUGIO

Voli aerei: spazio all’innovazione

26/11/2015

Voli aerei: spazio all’innovazione

Sarà tutta questione di spazio. Perché guadagnare spazio è la strategia degli aerei del futuro, visto che centinaia di brevetti ogni mese vengono registrati ridisegnando la fisionomia dei velivoli, alcuni troppo futuristici, altri sufficientemente innovativi da dettare le linee guida di come viaggeremo: decisamente più stretti.

Avere più spazio vuol dire disporre di più posti e permettere così di ammortizzare le spese connesse alla messa in moto di un aereo che arriva ovunque a prezzi sempre più bassi.

Quello dei brevetti dell’aviazione civile è un mondo straordinario, dove società costruttrici di aeromobili e di arredi per interni fanno a gara per presentare innovazioni o upgrade che intervengono sull’efficienza degli aerei e degli interni.

Un esempio è il brevetto presentato lo scorso mese da una delle principali aziende di arredi di interni aerei al mondo, la Zodiac: la sua proposta è un sedile interamente sponsorizzato, non solo sul retro dello schienale ma anche in ogni spazio disponibile e visibile dal passeggero. In passato la stessa società aveva proposto sedili sottili con braccioli simili a quelli degli autobus.

Allo stesso modo la Stella Aerospace ha brevettato i sedili gonfiabili, da tirare fuori solo al momento del bisogno e ancora prima la Airbus aveva presentato richiesta di brevetto per i sedili con incavo posteriore, per permettere al passeggero di avere più spazio per le gambe. La A/E Aerospace ha pensato invece che non ha senso avere sedili fissi perché i passeggeri non sono tutti uguali, ma la cosa più utile è disporre di sedili mobili così da poter occupare di volta in volta uno spazio differente a seconda delle esigenze del passeggero.

Bizzarra anche la trovata di Boeing per consentire di riposare anche a chi vola in economy: un dispositivo con due cinture da attaccare al poggiatesta per affondare la faccia e abbandonarsi al sonno. E non è neanche escluso che in futuro dormiremo nelle sleeping box relegate nella stiva insieme ai bagagli o occuperemo posti a castello come avviene nei treni.

La ricerca nel campo dell’aviazione è un asset strategico per le compagnie aeree, visto che non si conosce ancora bene quali saranno le reali esigenze del mercato e, cosa fondamentale, la presentazione di brevetti in maniera pubblica costituisce una straordinaria cartina di tornasole delle tendenze: un modo per sollevare dibattiti e critiche che possono rivelarsi preziose per la messa a punto del progetto stesso.

Philip Robinson del sito AeroPatent.com, esperto del settore aerospaziale, spiega che “le aziende fanno molta ricerca e anche se certi progetti possono sembrare bizzarri, in futuro quel nuovo modello - che oggi sembra ridicolo - può rivelarsi utile per certi tipi di voli e allora ecco che sei già avanti”.

C’è anche un importante aspetto economico, visto che il costo di ogni idea è di migliaia di euro e così quello per registrare i brevetti, in più Paesi e in tutto il mondo. Ma i progetti per i jet del futuro costituiscono una risorsa indispensabile per le compagnie aeree, quello che determinerà il loro livello di competitività sul mercato e la loro abilità nel saper fare saving, che si tradurrà inevitabilmente in un taglio sulle tariffe.

E se adesso vi è venuta voglia di volare, su Segugio.it trovate le tariffe più convenienti sul mercato delle principali compagnie aeree. Basta andare sulla sezione dedicata ai viaggi su segugio.it.

A cura di: Paola Campanelli
Come valuti questa notizia?
Voli aerei: spazio all’innovazione Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
ARTICOLI CORRELATI
Dalla Cina all’Italia con ancora più amore pubblicato il 9 giugno 2019
Low cost, quanto mi costi pubblicato il 22 dicembre 2018
Prenotare un volo: occhio ai prezzi dinamici pubblicato il 13 aprile 2019
Ryanair introduce il bagaglio a mano a pagamento. E i viaggiatori insorgono pubblicato il 2 novembre 2018
Voli aerei lunghi: i consigli per affrontarli con tranquillità pubblicato il 21 dicembre 2017

I NOSTRI VANTAGGI

Ampia scelta di voli low cost ed economici

Confronta solo le migliori offerte volo

Servizio di confronto voli veloce e gratuito

Nessun costo aggiuntivo applicato

GUARDA LO SPOT TV

Segugio on Air- Spot TV 2015
Chiudi X