Logo Segugio.it

LA SOCIETÀ
Chi è Segugio.it Opinioni degli Utenti News Viaggi Newsletter Segugio.it Rassegna Stampa Segugio.it Spot TV Segugio
IL SERVIZIO
Come Funziona Voli Aerei Noleggio Auto Condizioni di Utilizzo Informativa Privacy Confronto Viaggi
COMPAGNIE CONFRONTATE
Easyjet Alitalia Vueling Meridiana Lufthansa Iberia Tutte le Compagnie Confrontate
TUTTE LE NEWS DI SEGUGIO

Come scoprire la vera essenza di una nuova città

30/05/2017

angoli nascostiQuando si visita una famosa città turistica, è tipico arrivare a destinazione con la mappa delle attrazioni imperdibili e il programma per visitarle tutte: ognuna delle bellezze di cui abbiamo sentito parlare e che tante volte abbiamo visto sulle cartoline sembra debba necessariamente trovare posto nel libro dei ricordi della nostra vacanza.

Questa pianificazione è in effetti una parte divertente del nostro viaggio e nessuno vorrebbe lasciare Parigi senza aver visto la Tour Eiffel o Roma senza aver visitato il Colosseo. A  volte però, presi dalla frenesia di “portare a casa il risultato” dimentichiamo che una città non è fatta solo da monumenti, musei e punti panoramici, ma anche dai suoni e dai profumi che la caratterizzano e che contribuiscono a rendere la sua atmosfera unica.

Proviamo a pensare ai luoghi che siamo soliti frequentare e alle attività alle quali ci dedichiamo quando siamo nella nostra città e confrontiamo tutto ciò con quel che fanno i turisti quando la visitano per un week-end. Con ogni probabilità otterremmo due liste ben discordanti e troveremmo molte ragioni a supporto della tesi che il nostro approccio è quello che davvero ti permette di vivere la città e capirla: niente di più vero! Solo chi ci vive sa davvero quello che una città ha da offrire e come trarne il massimo.

Se vogliamo dedicare una parte della nostra vacanza a esplorare la città con gli occhi di un “locale” possiamo utilizzare qualche stratagemma che ci porti nella direzione giusta.

La prima cosa da fare è “abbandonare” la macchina fotografica (o il telefono): non solo a volte si rischia di sembrare ridicoli continuando a scattare -  e magari postare - foto in sequenza continua, ma spesso ci si perde anche l’intera esperienza di quel che sta succedendo intorno a noi. Una volta tornati a casa, potremo con una semplice ricerca su google trovare immagini di qualità superiore della stessa identica inquadratura per la quale avremmo impegnato minuti preziosi della nostra vacanza. E’ ovviamente comprensibile voler scattare qualche foto personale, ma questo non dovrebbe diventare il focus principale del nostro vagare in giro per il mondo. Decisamente più interessante puntare la nostra attenzione su quanto accade attorno a noi.

Per scoprire i segreti della nostra destinazione poi, non vi è nulla di meglio di un tour a piedi con una guida del posto. In ogni città è sempre abbastanza facile trovare una vasta gamma di escursioni che ci mostreranno il luogo da prospettive poco usuali. Molte delle guide locali amano far scoprire la città condividendo la loro esperienza di vita reale: quanto più saremo aperti e curiosi con loro, tanto più la passeggiata sarà emozionante e ricca di sorprese. La maggior parte delle guide apprezzerà la nostra richiesta di qualche “variazione” sull’itinerario standard e saranno spesso loro stesse a suggerire delle alternative e delle novità quando capiranno che l’obiettivo del nostro tour è di conoscere in profondità il luogo dove vivono.

Ad esempio, a Londra il tour delle strade d’arte e dei graffiti è una maniera assolutamente non convenzionale – ma molto emozionante – per conoscere la città: percorrere questi vicoli e strade laterali ci rivelerà un lato della città che rimane sconosciuto alla maggior parte dei turisti. Allo stesso modo, visitare l’area di Parigi dove abitó Ernest Hemingway seguendone le tracce attraverso i locali e gli scorci di paesaggio che egli stesso ha descritto in tante sue pagine è una esperienza che non tutti fanno, ma che i più apprezzerebbero.

Per avere una impressione autentica della nostra destinazione è poi fondamentale scegliere con attenzione la struttura dove soggiornare. Da un lato, la posizione nella città  - evitando le zone più battute dal turismo di massa -  e dall’altro la tipologia della struttura stessa. Utilizzando il motore di ricerca messo a disposizione gratuitamente da Segugio.it potremo facilmente coprire entrambe le dimensioni. 

In primo luogo, semplicemente digitando il nome della città di destinazione nell’apposita barra di ricerca, appariranno automaticamente diverse opzioni relative ai quartieri di interesse; utilizzando poi la visualizzazione su mappa potremo scegliere con precisione puntuale la location perfetta per noi.

Per quel che riguarda invece la tipologia di struttura, basta pensare che Segugio.it, grazie alla collaborazione con Booking.com, ci permette di entrare in contatto con quasi 1.300.000 strutture nel mondo, tra le quali quasi la metà classificate come “casa vacanza”, ovvero la tipologia che più di tutte ci permetterà di vivere la città come dei locali. Utilizzando i filtri posti alla sinistra della pagina di ricerca, potremo facilmente selezionare tutte le caratteristiche delle sistemazioni sulla base delle nostre preferenze: dai servizi disponibili alla fascia di prezzo, dai quartieri ai punteggi degli ospiti, dalla tipologia fino alla preferenza dei letti!

Infine, l’ultima indicazione riguarda gli spostamenti in città: se si vuole davvero conoscere una nuova meta, utilizzarne il trasporto pubblico è un must. Oltre a trattarsi infatti dell’opzione più conveniente dal punto di vista economico, i sedili di autobus e metropolitane offrono un punto di osservazione privilegiato sugli abitanti della città. Spesso, sarà proprio in uno di questi spostamenti, che risuciremo ad avere le indicazioni per la migliore birra o il migliore ristorante della città, quelli che sulle guide turistiche non sono quasi mai indicati!

In fondo se siamo a Barcellona non c’è niente di sbagliato nel visitare la Sagrada Familia (prima che venga conclusa!) o Parc Guell, ma sarebbe un peccato rinunciare a crearci un ricordo di viaggio personale e unico scovando le meraviglie nascoste della città di Gaudì.

A cura di: Giulia Roberti
Come valuti questa notizia?
Come scoprire la vera essenza di una nuova città Valutazione: 5/5
(basata su 2 voti)
ARTICOLI CORRELATI
Le migliori mete nel mondo secondo il World Economic Forum pubblicato il 26 aprile 2017
Le destinazioni di viaggio più sicure nel mondo pubblicato il 27 aprile 2017
Pasqua a Berlino, una vacanza per tutti i gusti pubblicato il 24 marzo 2017
Primavera in viaggio: i programmi degli Italiani pubblicato il 31 marzo 2017
Il mare di novembre: Capo Verde e Madera pubblicato il 17 settembre 2017

I NOSTRI VANTAGGI

Ampia scelta di voli low cost ed economici

Confronta solo le migliori offerte volo

Servizio di confronto voli veloce e gratuito

Nessun costo aggiuntivo applicato

GUARDA LO SPOT TV

Segugio on Air- Spot TV 2015
Chiudi X